Il pianeta degli alberi di natale

In attesa di scambiarci gli auguri  vi lascio delle poesie che ci fanno ritornare un pò piccini  per sottolineare  che il vero senso del   Natale è racchiuso dentro i nostri cuori.

L’atmosfera natalizia non và ricercata esclusivamente in ciò che ci offre il progresso,…non và inseguita dentro alle vetrine dei negozi, ( che se ci fà piacere  ci può anche stare) , é il calore che possiamo offrire alle persone che amiamo e ci amano ….  costa poco e vale moltissimo.

Nasce  Gesù Bambino

https://encrypted-tbn1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSwKFMHLJm52Q25zaTcCU2wO4-Yr-E0InCksK1tGFWu3lcZ7W3D

Il pianeta degli alberi di natale

di Gianni Rodari

https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSVvqQ_8ArFpkQJCg5whFItDk67LEaHFwCL8q40ji7EQ_yfFm1Ibw

Dove sono i bambini che non hanno

L’albero di Natale

Con la neve d’argento, i lumini

E i frutti di cioccolata?

Presto, presto, adunata, si va

Nel Pianeta degli alberi di Natale,

io so dove sta.

 

Che strano, beato Pianeta…

Qui è Natale ogni giorno.

Ma guardatevi attorno:

gli alberi della foresta,

illuminati a festa,

sono carichi di doni.

Crescono sulle siepi i panettoni,

i platani del viale

sono platani di Natale.

Perfino l’ortica,

non punge mica,

ma tiene su ogni foglia,

un campanello d’argento

che si dondola al vento.

 

In piazza c’è il mercato dei balocchi.

Un mercato coi fiocchi,

ad ogni banco lasceresti gli occhi.

E non si paga niente, tutto gratis.

Osservi, scegli, prendi e te ne vai.

Anzi, anzi, il padrone

Ti fa l’inchino e dice:”Grazie assai,

torni ancora domani, per favore:

per me sarà un onore…”

 

Che belle le vetrine senza vetri!

Senza vetri, s’intende,

così ciascuno prende

quello che più gli piace: e non si passa

mica alla cassa, perché

la cassa non c’è.

 

Un bel Pianeta davvero

Anche se qualcuno insiste

A dire che non esiste…

Ebbene se non esiste, esisterà:

che differenza fa?

Ritorna ogni anno… di Gianni Rodari

Ritorna ogni anno, arriva puntuale
con il suo sacco Babbo Natale:
nel vecchio sacco ogni anno trovi
tesori vecchi e tesori nuovi.

C’e’ l’orsacchiotto giallo di stoffa,
che ballonzola con aria goffa;
c’e’ il cavalluccio di cartapesta
che galoppa e scrolla la testa;
e in fondo al sacco, tra noci e confetti,
la bambolina che strizza gli occhietti.

Ma Babbo Natale sa che adesso
anche ai giocattoli piace il progresso:
al giorno d’oggi le bambole han fretta,
vanno in auto o in bicicletta.
Nel vecchio sacco pieno di doni
ci sono ogni anno nuove invenzioni.

Io del progresso non mi lamento
anzi, vi dico, ne son contento.

 

dicembre 15, 2012. Uncategorized. 45 commenti.

ASTENSIONISMO

https://i0.wp.com/ms0.iol.it/img_news_org/6/1/7/23577716.jpg

Vorrei fare una riflessione su quanto è accaduto in Sicilia, su due cittadini uno è andato a votare e l’altro si è astenuto per disinteresse o pura protesta, raccontando una mia esperienza personale, Domenica sono andata al seggio assegnatomi per votare uno dei candidati alla presidenza della regione

….. fuori  ho incontrato persone che accompagnavano altri parenti   intenzionate ad astenersi perchè deluse dalla classe politica in pratica

c’erano fisicamente ma non avrebbero votato.

E’ una mia personale opinione, se vogliamo cambiare davvero la situazione e il panorama politico dobbiamo partecipare attivamente con il nostro voto.

Capisco che molti di noi sono scoraggiati e delusi, non ne possono più di sentire storie di corruzione ma in fondo se li abbiamo mandati noi al Governo adesso ci spetta la responsabilità di mandarli via e sostituirli con gente e propositi nuovi, il marcio non andrà via subito ma se apriamo le finestre e facciamo entrare aria pulita piano piano il puzzo che ristagna da anni confluirà altrove…. Visto quello che è già accaduto nella mia regione confido e spero che questo non accada per le elezioni nazionali.

ANDIAMO TUTTI A VOTARE 

se veramente vogliamo migliorare la condizione delle nostre regioni e della nostra nazione quando arriverà il giorno in cui saremo chiamati alle urne troviamo il coraggio di prendere la nostra posizione di fare la nostra scelta perchè ha maggior valore che restare fuori a protestare qualsiasi sia la nostra preferenza fidiamoci di noi perchè non siamo un popolo ignorante ma stanco e consapevole.

ottobre 30, 2012. Uncategorized. 24 commenti.

C’era una volta in America

https://i1.wp.com/ceraunavoltainamerica.it/wp-content/uploads/2012/09/Leone-sul-set-segue-una-scena-particolarmenmte-drammatica-con-due-giovani-gangster.jpg

Il capolavoro di Sergio Leone torna nelle sale italiane in versione restaurata con 25 minuti di scene inedite.

Con Robert De Niro, James Woods, Elizabeth McGovern, Joe Pesci, Jennifer Connelly. Musiche di Ennio Morricone.

Nel primo montaggio di Leone, C’era una volta in America durava più di quattro ore e il regista stesso, con dolore, portò la durata a tre ore e quarantanove minuti.  Una durata ancora eccessiva per il produttore Arnon Milchan che, per l’uscita americana del film – nell’estate del 1984 –, lo ridusse ulteriormente a due ore e mezza, eliminando la fondamentale struttura a flash-back e numerose scene importanti. Il risultato fu un mezzo flop ai botteghini USA e il disconoscimento della versione americana da parte di Leone.

La Cineteca di Bologna ha lavorato con la famiglia Leone, storici del cinema, e la troupe originaria  per recuperare e reinserire i 26 minuti di materiali aggiuntivi dove Leone li aveva pensati, utilizzando la sceneggiatura originale e i fotogrammi in testa e in coda delle scene tagliate per identificare esattamente il luogo da cui erano state eliminate.

Gli unici materiali sopravvissuti relativi alle scene tagliate erano positivi mal conservati e conseguentemente la più grande difficoltà nel restauro è stata quella di rendere la qualità delle scene tagliate omogenea con il resto del film.

La durata del nuova versione restaurata è di 4 ore e 15 minuti.

https://i0.wp.com/www.pacmedia.us/ceraunavoltainamerica/wp-content/uploads/2012/09/cannes_260.jpg

Mi ha colpito la commozione di De Niro a Cannes  ed ho apprezzato la sua sensibilità, sono convinta che anche lui volesse restituire al pubblico molte  scene inedite di questo capolavoro come fosse anche una sua creatura una parte delle sue interpretazioni che non avremmo mai apprezzato.

https://i2.wp.com/ceraunavoltainamerica.it/wp-content/uploads/2012/10/roma_260.jpg

Ecco le città italiane in cui verrà proiettato il film dal 18 ottobre
 dopo Roma e Bologna

Beinasco (TO)
Belpasso (CT)
Bologna (BO)
Casamassima (BA)
Catanzaro lido (CZ)
Cerro Maggiore (MI)
Corciano (PG)
Firenze (FI)
Genova (GE)
Grosseto (GR)
Guidonia (RM)
Lamezia Terme (CZ)
Limena (PD)
Livorno (LI)
Milano Odeon (MI)
Montebello (PV)
Montesilvano (PE)
Napoli (NA)
Nola (NA)
Parma Barilla Center (PR)
Parma campus (PR)
Pradamano (UD)
Quartucciu (CA)
Roma Moderno (RM)
Roma Parco de Medici (RM)
Rozzano (MI)
Salerno (SA)
Sestu (CA)
Silea (TV)
Surbo (LE)
Terni (TR)
Torino (TO)
Trieste (TS)
Verona (VR)
Vicenza (VI)
Vimercate (MB)

ottobre 21, 2012. Uncategorized. 6 commenti.

Cambia il mondo ……

” I miei pensieri, le mie emozioni “….

E’ stato difficile allontanarmi da questo mio spazio e altrettanto difficile…. farvi ritorno ma sono convinta che prima o poi sarebbe arrivato il momento in cui avrei sentito il bisogno di aprire una  pagina bianca e riempirla di parole che potessi sentire mie e condividerle con chi volesse leggerle come non facevo da mesi.

Pensieri e problemi di ogni genere riempiono i nostri giorni ma non sempre si ha la possibilità  di vedere tutto e subito in modo chiaro e non sempre si hanno a portata di mano tutte le  risposte che  vorremmo trovare,  secondo me per capire   bisogna anche  aspettare che passi la confusione che comprime la mente nostra…..

 ….. vedere dall’alto che forma prenderà il disegno che abbiamo tracciato e naturalmente sceglierne poi i colori e dargli un senso, il nostro.

I colori sono i nostri interessi, le persone che amiamo le persone che  abbiamo conosciuto e soprattutto quelle che conosceremo…. Se ne abbiamo voglia sono tante le cose per cui possiamo motivarci e motivando la nostra vita, il mondo attorno a noi cambia. Cambia  se noi siamo disposti a cambiarlo…..

MI SIETE MANCATI ….

Questa canzone mi ha toccato il cuore perchè le parole mi hanno dato speranza e sono convinta che una buona dose di speranza serva a noi e alle generazioni future.

ottobre 15, 2012. Uncategorized. 12 commenti.

Post per tutti gli amici di WP

Carissimi amici per evitare che vi chiediate dove sia finita vi lascio i miei saluti, per un pò di tempo starò lontana dal pc….

A presto, un bacio con il cuore…… vi abbraccio tutti !!!!!!!.

maggio 21, 2012. Uncategorized. 31 commenti.

I miei 40 anni sotto il cielo d’Irlanda

I miei primi 40 anni coronati con una graditissima sorpresa…. un viaggio  in Irlanda!. Condivido con voi una parte delle tantissime foto che ho scattato, è stato davvero faticoso scegliere avrei voluto pubblicarle tutte ma è stato necessario sintetizzare luoghi e ricordi. 

Il centro di Dublino con i suoi Bar storici come il Temple Bar, il Green Garden, la Cattedrale di S. Patrizio,… il Trinity College importante sede universitaria che ospita il più antico libro del mondo, il Castello di Dublino …… ho raggiunto tutto rigorosamente a piedi!

Si partiva da O’Connell Street al centro di Dublino e con piacere  si raggiungevano le mete da visitare, per nostra scelta perchè puntualizzo che  i mezzi pubblici funzionano meravigliosamente bene. In Autobus  comunque ho potuto raggiungere e visitare la campagna irlandese e apprezzare alcuni paesaggi e luoghi dove è stato girato il film BRAVEHART.

il Castello di Kilkenny e l’antico monastero di Glendalough. Che dire poi della musica folk irlandese ….. Un viaggio che desideravo fare da adolescente come fun degli U2 popolare band irlandese e che ho vissuto e realizzato in età matura gustandone  gli aspetti più  reali come la buona cucina e i monumenti .

…. però una capatina nei luoghi storici di questa band irlandese  l’ ho fatta ugualmente visto che c’ero… eh eh eh.

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

aprile 16, 2012. Uncategorized. 39 commenti.

La casa di Peter Pan

La casa di Peter Pun è una vera e propria casa di accoglienza per i bambini malati di tumore, si trova a Roma e ciascun bambino che è troppo lontano dalla sua vera casa può soggiornarvi insieme a mamma e papà, seguire tutte le cure di cui ha bisogno in  “Day Ospital”  e quando rientra ritrovare tutti i giorni un ambiente sereno in cui può giocare, riposarsi, mangiare insieme  e sentire il calore di una vera famiglia composta dagli altri bambini e genitori e naturalmente i volontari di questa associazione.

Raccontata così sembra una bella favola, in effetti lo è perchè Dio solo sà come avrei vissuto la malattia di mio figlio se non ci fossero stati loro ad aiutarmi a non farmi sentire sola e soprattutto a donare gioia e serenità al mio bambino che ce l’ha fatta.  Come ogni anno dedico un post a questa vicenda personale perchè mi sembra doveroso raccontarla come una bella testimonianza di fede e guarigione ma anche di solidarietà per ricambiare come posso tutto l’amore che questa casa mi ha donato e continua a donarmi nella vita di tutti i giorni. Questa associazione non ha mai chiesto un centesimo per aiutare e accogliere il mio bambino, vive delle offerte e donazioni che ciascuno di noi può e si sente di dare.

5×1000 A te non costa nulla, a loro fai un regalo grande. Grande come una Casa.

Scegli di devolvere il tuo 5×1000 all’Associazione Peter Pan.
Con la tua firma ci consentirai di continuare ad accogliere nelle nostre Case i bambini malati di cancro non residenti a Roma insieme alle loro famiglie.

Nella tua dichiarazione dei redditi (Modello CUD, 730/1 e UNICO) firma nel riquadro dedicato al “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art. 10, c. 1, lett. a), del D.Lgs. n. 460 del 1997 e delle fondazioni nazionali di carattere culturale” riportando nell’apposito spazio il Codice Fiscale dell’Associazione Peter Pan Onlus:

97112690587

La scelta è complementare e non alternativa a quella per l’8×1000 e può essere effettuata anche da chi è lavoratore dipendente o titolare di pensione.

dona-ora
Volontari della Associazione Peter Pan
Associazione Peter Pan Onlus
L’accoglienza del bambino malato di cancro
Via San Francesco di Sales 16
00165 Romaweb      www.peterpanonlus.it
email    info@peterpanonlus.it

Un abbraccio a voi tutti, Vi auguro una Santa Pasqua

aprile 5, 2012. Uncategorized. 29 commenti.

Primavera o Estate?

Dopo il gelo più “gelato” ecco la primavera più calda degli ultimi trentanni.

Godiamoci questi giorni di sole in pieno benessere. La mia bella Sicilia è in fiore e  stuzzica  l’ idea di una gita al mare.

https://i2.wp.com/static.turistipercaso.it/image/i/italia/italia_5gdac.T560.jpg

Allora che si fà ……  salite?

https://i1.wp.com/static.turistipercaso.it/image/i/italia/italia_pmbxu.T560.jpg

Vi porto all’Isola Bella (Taormina) e i più coraggiosi potranno anche fare un bel bagno …..

https://i2.wp.com/upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/9/99/Cannoli_siciliani.jpg/749px-Cannoli_siciliani.jpg

Dopo faremo  una sosta in pasticceria a gustare i Cannoli siciliani  e infine………

https://i1.wp.com/static.turistipercaso.it/image/s/sicilia/sicilia_eyw4x.T560.jpg

Non perdiamo di vista che domani è anche la Domenica delle Palme.

BUONA DOMENICA delle Palme…..

un caro e affettuoso augurio a tutti voi…..

marzo 31, 2012. Uncategorized. 11 commenti.

8 Marzo

AUGURI A TUTTE LE DONNE…….

Ricordiamoci che siamo donne….  TUTTI I GIORNI dell’anno.

marzo 8, 2012. Uncategorized. 31 commenti.

CIAO LUCIO

https://i2.wp.com/img.plug.it/sg/musica2008/upload/luc/0001/lucio-dalla-sanremo.jpg

Adriano Celentano: “Lucio, amico caro di tutti. Da oggi il mondo sarà più buio. Prego e penso che poeti come te non dovrebbero mai morire. Il distacco umano da uomini e artisti grandi come sei stato e sei, ci coglie sempre impreparati.
ci mancherà tutto di te. Anche i momenti di eroica fragilità che contribuivano a renderti sempre più grande. Ti volevo e ti voglio bene”.

Ligabue: “Ciao Lucio. Grazie. Lucio Dalla è stato una delle persone più libere fra quelle che hanno fatto canzoni nella nostra storia. Era libero di seguire tutti i doni che gli sono stati fatti. Prima di tutto quello di una musicalità che gli usciva da ogni poro. Bastava che posasse le mani su un pianoforte o soffiasse su un sax o un clarinetto e ne usciva subito MUSICA”… (Facebook)

Gianni Morandi, raggiunto al telefono da Il Resto del Carlino: “E’ una notizia che mi ha pietrificato”. Morandi, buon amico di Dalla, racconta di aver incontrato il cantante l’ultima volta solo “domenica scorsa allo stadio Bologna per la partita”.

Vasco Rossi: “La notizia corre in rete, passa di bocca in bocca…è morto Lucio Dalla… Stroncato da un infarto, se ne è andato nel sonno.. Non siamo mai pronti a notizie del genere, rimaniamo attoniti, sbalorditi, spaventati, arrabbiati e poi tristi molto tristi, senza parole. (…) questo ci consola, Lucio se ne è andato come avrebbe voluto, era in tour in piena attività… Nessuno muore mai completamente, qualche cosa di lui rimane sempre vivo dentro di noi!  Wiva Lucio Dalla”.  (Facebook)

Samuele Bersani: “Sono sconvolto. Ho appena saputo di aver perso il mio grande Maestro, un Amico unico con cui potevo confrontarmi e imparare da oltre 20 anni. La sua poetica e la sua musica sono il vero motivo per cui da bambino ho scelto di voler fare il cantautore”… (Facebook)

Ho letto in rete moltissimi omaggi e saluti a Lucio Dalla e ho pensato di postarne alcuni anche su questo mio modestissimo spazio

io per lui  scrivo solo arrivederci perchè continuerò ad incontrarlo in tutte le sue canzoni che come poesie rimarranno immortali.

La musica è  per sempre …

marzo 1, 2012. Uncategorized. 16 commenti.

Pagina successiva »